PULIZIA: DAGLI APPARECCHI FISSI AGLI IMPIANTI

| 06


Il mantenimento di una bocca sana ha un’importanza rilevante per molteplici aspetti: salute generale del corpo, per l’estetica e per il nostro benessere psicologico. Ecco perché è importante l’igiene quotidiana domiciliare ma anche quella professionale che potrete prenotare presso gli studi di Italia Dentale. Un’igiene orale corretta è il mezzo di prevenzione primario per le malattie della bocca e riduce significativamente il rischio di patologie cardiovascolari, di complicazioni nei casi di diabete e possibilità di parto prematuro.

APPARECCHIO FISSO

L’apparecchio fisso è il miglior alleato per migliorare il nostro sorriso allineando i denti nel modo corretto. Generalmente è consigliabile spazzolare i denti alla fine di ogni pasto per eliminare eventuali residui di cibo. Esistono appositi spazzolini, definiti ortodontici, la cui forma permette di pulire i denti e anche le superfici dell’apparecchio. Oltre allo spazzolino è consigliabile l’utilizzo di un filo interdentale (superfloss) praticando un’accurata pulizia fra gli interstizi. Non pulire bene i denti durante il trattamento ortodontico rischia di rovinare lo smalto o creare carie, con rischio di ritrovarsi poi antiestetiche macchie su tutti i denti.

PROTESI MOBILI

Quanto accade nella nostra bocca non risparmia le protesi: i batteri, la placca e il tartaro si depositano anche su di esse. È necessario quindi pulirle quotidianamente al fine di evitare l’insorgere di infiammazioni e lesioni gengivali. Ricordiamoci inoltre che anche le protesi possono macchiarsi. Per effettuare una corretta pulizia delle protesi sono sufficienti uno spazzolino e un prodotto per la detersione adatti. Anche per la pulizia delle protesi è di fondamentale importanza la costanza e la regolarità. Ricordiamoci di pulirla almeno una volta al giorno e di sciacquarla sotto acqua corrente dopo ogni pasto. Un consiglio: durante la pulizia è buona abitudine posizionarsi sopra il lavandino possibilmente riempito con dell’acqua in modo da evitare eventuali rotture nel caso cadesse accidentalmente e durante la fase di pulizia non stringerla con troppa forza per evitare di deformarla o romperla. Prima di reinserire la protesi dedicare, in fine, qualche minuto alla pulizia dei denti originali rimasti.

PROTESI FISSE ED IMPIANTI

Anche tutte le strutture fisse non removibili come corone o capsule, ponti e impianti dentali, hanno bisogno di una corretta e costante manutenzione sia quotidiana che professionale perché possono rovinarsi e causare problemi ai denti vicini e alla gengiva che li circonda… tutto ciò avviene senza che ce ne accorgiamo! È bene ricordare che sotto tali strutture continua a rimanere parte del dente originale e che la placca ed il tartaro depositandosi possono causare sanguinamento, dolore e cattivo odore e addirittura, in casi estremi, anche carie del dente sottostante. Le azioni di igiene dentale da effettuare nel caso di corone e ponti, sia su denti naturali che su impianti, sono molto simili a quelle che vanno fatte quotidianamente sui denti sani. Il dentista o l’igienista dentale vi potranno spiegare le manovre di pulizia specifiche e più adatte alle vostre esigenze, ogni struttura è infatti diversa ed è fatta su misura e così la pulizia deve essere ad hoc.

A cura dell

[contact-form-7 404 "Not Found"]

www.studiodentisticomanzoni.it/

(Dott. Mirko Novelli )

Chiamaci ora!
Vai alla barra degli strumenti